Il tempo inutile [ ovvero alla ricerca di cosa?]

Quando finisce “tutto”?Quando quel masochistico piacere di sapere lascia il posto alla serenità del vivere? Quando ognuno proseguirà per la sua strada, senza voltarsi, senza guardare?

Quando il morboso rincorrersi del pettegolezzo lascerà il posto al rispetto e al silenzio? Quando il tempo inutile della costruzione credibile, della versione comoda, della verità verosimile, lascerà il posto al fluire immune della vita?

Quando sarà vera riservatezza? Quando si smetterà di alimentare la morbosa  e tediosa curiosità altrui? Quando si passerà da un’etichetta a una persona? Quando ci sarà il coraggio di andare nel futuro, senza doversi costruire ologrammi di armi per sentirsi la schiena protetta? Quando il velo d’ipocrisia non sarà squarciato, ma semplicemente rimosso?

Quando il tempo inutile del costruire se stessi per contrapposizione diventerà il tempo proficuo della ricerca e costruzione per affermazione?

Annunci