Albe [ ovvero quanti soli]

Ti sembra di averlo visto più volte quel sole. Forse te che ami tanto la notte, alcune sfumature del nero, alcune intimità dell’oscurità, hai bisogno proprio di vedere quel sole.

Ti sembra di averlo visto più volte: a volte è stata una romantica alba, un’aurora delicata e rispettosa, altre volte è esploso senza cura, ti ha abbagliato, tolto la vista e spesso la ragione, ti ha fatto strizzare gli occhi, che non ci si riesce proprio ad abituare. E presto la luce inebriante è divenuta pericolosa per i tuoi occhi. Li ha provati, li ha stressati, li ha impauriti.

Hai avuto bisogno dell’oscurità. Di non cercare più nessuna di quelle luci accecanti. E forse, ora, che una timida e discreta, rinasce, come un’alba, non ha senso quella paura, non ha senso il ricordo di quel sole accecante, non ha senso questo chiudere gli occhi per non guardare alla nuova luce, al nuovo giorno.

Benvenuto sole, di nuovo.Spero.

Annunci