Tempi & Destini [ovvero ridere,ridere,ridere ancora]

Ridere, ridere e ridere ancora. Ecco cosa sarà, ecco cosa farò. Ecco cosa è giusto fare. Per se stessi. Per ognuno.

Pensi ai tempi e ai destini. Ricorrenti, incrociati, superati.  Tempi sprecati, destini che non si capiscono. Tempi non capiti, destini capovolti. Occasioni mancate, occasioni non date, occasioni rifiutate. Corse mai avvenute in città che non sono mai bruciate. E forse è meglio così.

E quando torni a ridere, così, spontaneamente, viene da pensare che ciascuno lo merita. E passa anche il rancore. Forse.

E domani sarà ridere.E domani non sarà solo. Domani sarà insieme di nuovo.

Annunci