invito a nozze [ovvero son solo simboli?]

Forse sì, son solo simboli. E te ne accorgi con la semplicità con cui tieni in mano quel biglietto, quella busta. Forse, sì, son solo simboli, ma è la prima volta e non riesci proprio a nascondere un filo di emozione. Si segna, con quel simbolo, un punto, non un traguardo, ma forse un giro di boa. Che va oltre i certificati e riconoscimenti pubblici, che vive in questa esperienza di famiglia, ma proprio perchè vive, chissà perchè non debba essere degnamente riconsociuta.

E’ la prima volta che invitano me e il mio compagno a un matrimonio, insieme. E’ laprima volta che non sarò allo sguardo dei molti il solito giovanotto scapolo. E’ la prima volta che riceveremo una bomboniera singola, per la coppia. E’ la prima volta che i nostri nomi sono messi lì, nel posto dei destinatari, sull’invito. Uno accanto all’altro. Così come ho visto migliaia di volte quello dei miei genitori.
Uno accanto all’altro. una famiglia. Anche con questi simboli.

Annunci